Pizzicati mentre sversano rifiuti, denunciati due cinesi

0

FIRENZE – Questa notte, i Carabinieri della Compagnia di Signa hanno deferito in stato di libertà per la terza volta consecutiva due cinesi dell’età di 25 e 32 anni. I due, nel corso di un mirato servizio di prevenzione finalizzato alla repressione dello specifico fenomeno, sono stati sorpresi dai militari dell’Arma a bordo di un furgone all’interno del quale venivano rinvenuti 45 sacchi in cellophane contenenti scarti di lavorazione tessile per un complessivo di 1.125 kg. Il materiale rinvenuto all’interno del veicolo è stato sottoposto a sequestro. Sono in corso ora degli accertamenti per verificare la provenienza degli scarti tessili. Il fenomeno, particolarmente presente nella provincia di Prato ma che sta toccando sempre più frequentemente il comprensorio Fiorentino, è stato recentemente oggetto di una riunione tra Prefetti delle Province interessate e vertici delle Forze dell’ordine per studiare forme di contrasto più efficaci. L’Arma, dall’inizio dell’anno, ha intensificato i controlli nella zona di Sesto fiorentino e Signa, soprattutto di notte, svolgendo una costante opera di controllo dei mezzi che circolano di notte nelle zone a rischio, riuscendo in una decina di casi a sorprendere furgoni, quasi sempre guidati da persone cinesi, pieni zeppi di Sacchi contenenti scarti di lavorazione tessile.

No comments

*