Polizia Stradale, i distaccamenti di Viareggio e Portoferraio in chiusura: “Ci opporremo”

1

TOSCANA –  “Mentre la politica nazionale e regionale si tiene tutti i privilegi, le scarse risorse statali destinate alla sicurezza costringono il Capo della Polizia ad un decreto intollerabile che sopprime 18 reparti di Polizia Stradale, tra i quali i distaccamenti toscani di Viareggio e Portoferraio. Come sempre PD e diversamente PD abbinano al cinismo irresponsabile delle scelte anche il tempismo più ridicolo: questa soppressione dolorosa arriva infatti in occasione del 70° anniversario della nascita della Polizia Stradale. Dopo averi tolto i Forestali, vogliono anche lasciare le strade all’anarchia?” commenta il consigliere regionale M5S Enrico Cantone, vicepresidente della Commissione Toscana Costiera e Arcipelago e primo firmatario di una mozione sul tema.

“Abbiamo chiesto l’immediato intervento della giunta regionale. Con quale coraggio si può lasciare l’Isola d’Elba senza un distaccamento operativo della Polizia stradale? Così poi, a ridosso dell’estate. Stesso discorso per Viareggio, una città nella quale qualsiasi persona di buon senso al governo avrebbe aumentato la presenza delle forze dell’ordine, altro che smantellamento del presidio. Siamo sconcertati da queste scelte da fine impero di chi ha rovinato il nostro paese e non accenna a smettere di farlo, nonostante si tenga odiosi privilegi quali vitalizi e stipendi cinque volte quelli di un agente della polizia stradale” conclude il Cinque Stelle.

1 comment

  1. Andrea 12 aprile, 2017 at 17:15 Rispondi

    Ma non potremmo chiedere aiuto alla polizia tunisina marocchina o altra africana se magari aprono loro una sede a Viareggio? Oramai Viareggio è Nordafrica….

Post a new comment

*