Ponte sul Serchio, arrivano 300mila euro

0

LUCCA – Firmato l’Accordo di programma tra Regione Toscana e Provincia di Lucca per la progettazione definitiva e lo studio di impatto ambientale del nuovo ponte sul fiume Serchio, a Lucca. Con questo accordo la Regione finanzia con 300.000 euro la progettazione, che la Provincia di Lucca sarà in grado di avviare fin da subito.

Questi fondi sono tratti dai 15 milioni di euro che la Regione ha già stanziato per la realizzazione del ponte e che saranno utilizzati nei prossimi anni con il progredire dell’intervento.

L’assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli e il presidente della Provincia di Lucca, Stefano Baccelli, questa mattina hanno sottoscritto un accordo che impegna la Regione a finanziare con 300.000 euro progetti definitivi e studi che riguardano la realizzazione del ponte sul fiume Serchio, necessario per il collegamento tra la statale SS12 dell’Abetone e del Brennero e la provinciale SP 1 Francigena nel Comune di Lucca.

“Si tratta di un intervento sulla viabilità locale, ma che ha valore di integrazione alla viabilità regionale – ha spiegato l’assessore Ceccarelli – e riveste particolare importanza per migliorare la

viabilità dell’area ed aumentare la sicurezza stradale”. “Il nuovo ponte sul Serchio – ha proseguito l’assessore – è da tempo previsto nel Piano pluriennale degli investimenti sulla viabilità regionale e per la sua realizzazione è già stato previsto lo stanziamento di 15.000.000 euro dal bilancio della Regione. Con la firma di oggi si investono 300.000 euro di questo finanziamento per la progettazione definitiva e gli studi necessari per la Via, che la provincia di Lucca potrà avviare fin da subito. Un passo importante per la concretizzazione di un intervento a lungo atteso”.

«La firma di questo accordo – spiega soddisfatto il presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli – aggiunge un tassello fondamentale al percorso realizzativo di questa importante infrastruttura che, ricordo, è necessaria sia per il miglioramento della viabilità intorno alla città di Lucca sia per la sicurezza del territorio e dei cittadini. L’intesa consente, quindi, all’amministrazione di procedere alla progettazione definitiva dell’opera e contemporaneamente di avviare la procedura per la verifica di assoggettabilità alla Valutazione di Impatto Ambientale.

La Provincia di Lucca per questo nuovo ponte ha indetto un concorso internazionale i cui vincitori (un pool tecnico formato da professionisti spezzini e lucchesi), sono stati presentati alla città e alla stampa lo scorso luglio. Ora l’impegno è di andare aventi spediti nell’iter progettuale per arrivare nel corso del 2015 all’apertura del cantiere».

No comments

*