Prende in ostaggio moglie e figli e si barrica nella sala colloqui del carcere

0

FIRENZE – Si è barricato nella sala per i colloqui del carcere di Sollicciano per quasi due ore con la moglie e i tre figli, tutti minori. L’uomo, un italiano di 47 anni, che tempo addietro era stato trovato con un cellulare ed era andato in escandescenze, oggi è riuscito nell’intento, colpendo un ispettore di polizia penitenziaria per poi prendere “in ostaggio” i familiari. Momenti di tensione nell’istituto penitenziario, fino a quando è stato riportato in cella.

No comments

*