Prendono a calci e pugni i Carabinieri per guadagnarsi la fuga, in manette due 24enni

0

MASSA – Grazie al preciso e costante controllo del territorio effettuato dall’Arma dei Carabinieri lungo le strade della città, nella giornata di ieri una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile del N.O.Rm. della Compagnia di Massa ha tratto in arresto due cittadini albanesi, E.L. e M.E., entrambi 24enni, nei pressi di via Carducci.
I militari hanno intercettato i soggetti mentre, con fare sospetto, si aggiravano a piedi per le stradine limitrofe a via Carducci, gli hanno intimato di fermarsi ma questi si sono separati e sono corsi via. I militari, coadiuvati da un Carabiniere della Stazione di Massa intervenuto dopo aver sentito ciò che stava accadendo via radio, sono riusciti a raggiungere i cittadini albanesi, ma questi, non rassegnandosi al fermo, hanno colpito i Carabinieri del Radiomobile con calci e pugni per guadagnarsi nuovamente la fuga. Dopo una breve colluttazione, i militari hanno messo le manette ai polsi dei giovani e li hanno portati in caserma; una volta giunti negli uffici del Norm i Carabinieri hanno capito il motivo della fuga: nelle tasche degli albanesi i militari hanno rinvenuto numerosi monili in oro che erano stati asportati da un’abitazione nella serata del 14 marzo Non è sembrato vero alla signora che aveva fatto nella mattinata di ieri la denuncia alla Stazione Carabinieri descrivendo minuziosamente i gioielli che le erano stati asportati, quando i militari l’hanno chiamata poche ore dopo e le hanno detto di aver rinvenuto la refurtiva.
I due albanesi sono stati arrestati per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciati per la ricettazione dei monili trovati in loro possesso; per questi motivi hanno passato la notte scorsa nelle celle di sicurezza della Caserma dei Carabinieri e nel pomeriggio di oggi ci sarà l’udienza di convalida dell’arresto.

No comments

*