Preparava le dosi staccandole a morsi da una stecca di hashish nascosta nei pantaloni

0

FIRENZE – Preparava di volta in volta le dosi da spacciare staccandole, a morsi, da una stecca di hashish nascosta dentro i pantaloni. É quanto scoperto dalla Squadra Mobile, nei giorni scorsi, in piazza Indipendenza.

Il pusher, un cittadino marocchino di 38 anni, è stato fermato nel primo pomeriggio di martedì, durante un mirato servizio di contrasto agli stupefacenti concentrato nella centralissima piazza fiorentina.

Ben appostati, gli agenti della Squadra Contrasto al Crimine Diffuso hanno assistito a ben due vendite: in pochi minuti, l’arrestato ha contattato prima un 55enne fiorentino e, qualche minuto dopo, una coppia di giovani.

In entrambi i casi, lo spacciatore ha tirato fuori la droga da sotto i pantaloni, preparando al momento la dose pattuita con i clienti.

Oltre a quanto venduto ai tre acquirenti, la polizia ha sequestrato anche la stecca di hashish – di oltre una decina di grammi – che l’arrestato nascondeva sotto gli abiti.

Sempre nei giorni scorsi, questa volta in zona “Stadio”, è finito in manette un spacciatore marocchino di 26 anni. All’altezza della rotonda tra viale De Amicis e viale Duse il giovane ha raggiunto una coppia a bordo di un’utilitaria per salirvi sopra.

L’auto si è messa in movimento, seguita però a distanza da poliziotti in sella ad una “moto civetta”.

All’interno dell’abitacolo, tenuto sempre d’occhio dagli investigatori, è avvenuto lo spaccio di alcune dosi di cocaina.

I due acquirenti – un ragazzo ed una ragazza italiani- sono stati segnalati quali assuntori di stupefacente, mentre il pusher è stato arrestato con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

Sempre nell’ambito del contrasto alla droga, nel primo pomeriggio di lunedì la polizia ha arrestato altri due cittadini stranieri al parco delle Cascine.

Si tratta di un cittadino del Gambia di 21 anni e di un 26enne nigeriano. Alternandosi i ruoli – ovvero quello di “materiale spacciatore”, quello di “palo” e infine di colui che riscuote il denaro mentre il complice passa la dose al cliente – i due hanno portato a termine due separate vendite di hashish.

In questo caso, i due pusher sono caduti nella rete degli agenti delle volanti che, mimetizzati tra la vegetazione del parco, li hanno colti sul fatto.

No comments

*