Prete in piscina coi migranti: “Loro sono la mia patria, i razzisti e i fascisti i miei nemici”, offese al secerdote su Fb

1

PISTOIA – Bagno in piscina per alcuni migranti ospiti di don Massimo Biancalani, parroco a Pistoia, e il caso diventa politico.  Il sacerdote ha pubblicato sul suo profilo Facebook una serie di foto dei giovani di colore in acqua commentando: “E oggi piscina! Loro sono la mia patria, i razzisti e i fascisti i miei nemici”. L’iniziativa è stata commentata sul social network dallo stesso Matteo Salvini. “Questo Massimo Biancalani – ha scritto sul suo profilo – prete anti-leghista, anti-fascista e direi anti-italiano, fa il parroco a Pistoia. Non è un fake, è tutto vero! Buon bagnetto”. Moltissimi i commenti sui social, e molti gli insulti al religioso il quale ha anche denunciato che i pneumatici delle biciclette dei migranti  sarebbero stati bucati dopo l’episodio. “24 ore bloccato da Fb a causa del post. Alcune foto di ragazzi africani in piscina è un problema per FB?”, scrive il religioso sul social: “L’impegno per l’accoglienza, la solidarietà, l’antirazzismo non fanno parte degli “standard” di comunicazione di Facebook? Intanto si è lasciato che, per un giorno intero, mi si insultasse e diffamasse senza che io avessi la possibilità di controbattere!Qualcosa non mi torna… !”.

1 comment

Post a new comment

*

Ponte Ghivizzani: ultimazione in vista

MASSAROSA – Saranno ultimati entro il  mese di agosto i lavori  sul ponte della  via  dei Ghivizzani  nella frazione di Piano di Mommio. Un’opera assai ...