Promozioni, il capo gabinetto della Questura di Massa verso la nomina a primo dirigente

0

MASSA – Il Consiglio di Amministrazione per il personale della Polizia di Stato, con scrutinio per merito comparativo, ha ammesso al Corso di Formazione Dirigenziale per la nomina a Primo Dirigente il Vice Questore Aggiunto dottor Alessandro Gini
Nell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza dal 1989, dopo avere frequentato il corso di formazione per Commissari della Polizia di Stato presso l’Istituto Superiore di Polizia di Roma, fu assegnato alla Questura di Milano in qualità di Funzionario responsabile del 1° turno delle Volanti e della Sala Operativa.
Nel 1991 fu trasferito alla Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Reggio Emilia con l’incarico di Direttore dell’Ufficio Corsi e dell’Ufficio Studi. In tale periodo ha insegnato diritto penale, legislazione di pubblica sicurezza, ordine pubblico, moduli operativi in numerosi corsi per Allievi Agenti e per Ispettori ed è stato membro di varie commissioni esame.

Trasferito nel novembre del 1994 alla Questura di Massa Carrara, è stato Vice Dirigente della Squadra Mobile, Dirigente dell’U.P.G.S.P. e Dirigente dell’Ufficio Minori.

Dal 1997 al 1999 è stato Vice Dirigente e responsabile dell’Ufficio Anticrimine del Commissariato P.S. di Carrara.

Dall’ottobre del 1999 ad oggi è Capo di Gabinetto del Questore.

54 anni, sposato, due figli, il Vice Questore Aggiunto Dott. GINI è laureato in Giurisprudenza all’Università di Pisa, Avvocato e criminologo con specializzazione triennale in criminologia clinica ad indirizzo socio-psicologico presso l’Università di Modena.
Iscritto nell’Albo dei docenti dalla Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno come docente in Comunicazione Istituzionale, è docente presso il Master in Comunicazione Politica e Istituzionale organizzato dalla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Pisa.
Ha insegnato materie dell’area giuridica nel corso di formazione riconosciuto dalla provincia di Massa Carrara, per addetti ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in esercizi pubblici.
E’ membro della Commissione Provinciale esaminatrice per il rilascio dell’abilitazione venatoria.
Ha ricevuto diversi riconoscimenti premiali per essersi distinto in alcune brillanti operazioni di polizia giudiziaria.

E’ stato insignito della medaglia d’oro al merito di Servizio e della croce di bronzo per l’anzianità di servizio.

A dicembre del 2008 ricevette l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica e nell’agosto 2013 quella di Ufficiale della Repubblica.

No comments

*