Prostituzione cinese, 4 donne portate in Questura: un cliente tenta la fuga

0

PRATO – La scorsa notte, poco dopo la mezzanotte, tre equipaggi della Polizia sono intervenuti presso un’abitazione ubicata in piazza Ciardi per la segnalazione di presunta attività di prostituzione desumibile da un continuo andirivienti di cittadini cinesi. Giunti sul posto e verificata la fondatezza, gli operatori, approfittando di un momento propizio, sono riusciti ad entrare nell’appartamento bloccando le vie di fuga e procedendo all’identificazione dei presenti all’interno – quattro donne e 5 uomini, tutti di nazionalità cinese. Nell’abitazione sono stati trovati inequivocabili elementi riconducibili ad attività di meretricio svolta in loco e due coppie colti nell’atto della consumazione, mentre gli altri presenti erano in un’altra stanza a consumare del cibo. Le quattro donne di età compresa tra i 30 e 38 anni in possesso di documenti identificativi ma sprovvisti di permesso di soggiorno sono state accompagnate in Questura e messe a disposizione dell’Ufficio immigrazione per i relativi adempimenti. Uno dei “clienti”,  29enne, durante le fasi del controllo, ha cercato di darsi alla fuga spintonando un agente di polizia che però è riuscito a raggiungerlo e bloccarlo, determinandosi, pertanto nei suoi confronti la denuncia in stato di libertà per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. L’appartamento di cui al momento non è stato possibile risalire al conduttore, è stato posto sotto sequestro unitamente ad alcune centinaia di euro rinvenute nelle stanze ma di cui nessuno dei presenti ne rivendicava la proprietà, mentre sono in corso accertamenti per appurare responsabilità penali di terzi in ordine all’utilizzo e messa a disposizione dell’appartamento per la riscontrata attività di meretricio.

No comments

*

Giselle, danza e non solo…

TORRE DEL LAGO – La danza, e non solo, è a due passi dal Lago Puccini. Giselle, la scuola di Angelica Francesconi, aperta da poco ...