Raddoppio Pistoia-Montecatini, Ceccarelli: “Entro l’agosto 2015 il via ai lavori”

0

FIRENZE – Varato dalla Regione il decreto che segna il via del percorso che dovrà portare RFI, entro l’agosto 2015, ad avviare il cantiere per il primo stralcio dei lavori che porteranno al raddoppio della linea ferroviaria Pistoia-Montecatini. L’assessore regionale alle infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli ha confermato a Rete Ferroviaria Italiana la piena disponibilità dei 35 milioni di euro necessari all’eliminazione dei passaggi a livello esistenti nel tratto di circa 14 chilometri tra Pistoia e Montecatini.

“E’ questo il primo passo concreto – ha spiegato Vincenzo Ceccarelli – per dare avvio al più complessivo progetto di raddoppio della linea tra Pistoia e Lucca. I lavori dovranno iniziare entro il 31 agosto del prossimo anno perché questo rappresenta la condizione indispensabile per ottenere il finanziamento governativo di 220 milioni previsto dal decreto Sblocca Italia”.

“Questi interventi – ha sottolineato Orazio Iacono, Direttore Commerciale di RFI – consentiranno di garantire ai pendolari un servizio di maggior qualità, migliorando l’accessibilità nella stazione di Montecatini ed elevando gli standard di regolarità sull’intera linea. Nello stesso tempo, iniziamo in modo concreto le prime attività funzionali al raddoppio del tracciato ferroviario.”

Lo stralcio di cui è stato annunciato il via libera, oltre alla soppressione di 11 passaggi a livello, prevede interventi sulla viabilità, la deviazione del canale artificiale Nievolina nei comuni di Pieve a Nievole e di Montecatini e la realizzazione di casse di espansione sul torrente Stella e sul fosso Tazzera nel comune di Pistoia, oltre al miglioramento del servizio e dell’accessibilità per i viaggiatori nelle stazioni della linea Firenze-Lucca-Viareggio maggiormente frequentate.

Nel dettaglio: nel comune di Pistoia verranno eliminati 7 passaggi a livello tra Barile e Spazzavento, realizzati 2 sottopassi pedonali e adeguata la viabilità locale anche attraverso la realizzazione di una rotatoria su via dei Vivai. Nel comune di Serravalle saranno 2 i passaggi a livello eliminati, entrambi situati in direzione Pistoia prima della stazione di Masotti. Sempre nella stessa zona verranno realizzati un sottovia carrabile e un percorso pedonale dal sottovia a via Simoncini, un intervento che permetterà la demolizione del cavalcaferrovia adiacente alla stazione. Altri 2 passaggi a livello saranno eliminati nel comune di Pieve a Nievole tra cui quello in prossimità del Circolo Arci. Anche qui verranno realizzati un sottovia carrabile e una nuova viabilità di collegamento, oltre ad un sottopasso pedonale.
Nel comune di Montecatini è prevista la realizzazione del prolungamento del sottopasso della stazione centrale e interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche, oltre all’adeguamento del piano del ferro di stazione e alla realizzazione di un marciapiede per l’attestazione del servizio metropolitano. Sono in corso contatti tra RFI e Comune per individuare le migliori soluzioni urbanistiche per arrivare all’eliminazione dei 3 passaggi a livello situati tra le due stazioni cittadine.

No comments

*