Rapina i genitori e fugge, inseguito si schianta contro un platano

0

LUCCA – Inseguimento da film, questa notte a Lucca. Fino a quando il fuggiasco si è schiantato contro un platano, ed è stato arrestato dai militari del Radiomobile. Il giovane era stato intercettato dai carabinieri dopo una rapina commessa ai danni del padre adottivo. A finire in manette è stato E.D., un 20enne moldavo residente con la mamma a Sant’Anna, che ferito per il botto è stato ricoverato, assieme al passeggero, in ospedale. Il  giovane, nel pomerggio, aveva chiesto in prestito l’auto alla madare per andare al Sert, dove è in cura per problemi di tossicodpendenza, poi, una volta tornato a casa, a notte fonda,  è scoppiato il finimondo: lo stesso aveva comprato a chiodo cocaina e pretendeva i soldi. Al rifiuto della mamma l’ha buttata in terra e preso il portafogli al padre adottivo, rubando oltre 350 euro, per poi fuggire. Scattato l’allarme al 112 i Carabinieri, dopo averlo inseguito per qualche chilometro, lo hanno arrestato.

No comments