Rapina un anziano di 20 euro e della bici, in manette un 29enne

0

LIVORNO – La volante della Polizia di Stato, durante il controllo del territorio in zona Porto, presso la Spianata del Molo Mediceo, è stata avvicinata da un uomo a bordo di carrozzina elettrica che riferiva di una lite tra due uomini.

Sul posto la pattuglia ha trovato una persona anziana a terra vicino ad un bicicletta che gridava di aver subito il furto  di 20 euro e della propria bicicletta  che il reo stava usando per allontanarsi. Il fuggitivo, che si trovava a soli 50 metri di distanza dal luogo del fatto veniva immediatamente raggiunto e bloccato : in mano conservava accartocciati  ancora  i 20 euro.

Agli operatori la vittima, un livornese di anni 75 residente in via Badaloni, ha raccontato di conoscere benissimo l’uomo che lo aveva appena rapinato,  in quanto ospite in casa sua da diversi anni e di conoscere anche il suo stato di  tossicodipendente. Infatti,  mentre erano entrambi in sella alle rispettive biciclette alla ricerca di un posto dove effettuare delle riparazioni alla bicicletta del futuro rapinatore, quest’ultimo gli avanzava la richiesta di soldi. Conoscendolo tentava di allungare il passo negando di volergliene dare, ma veniva raggiunto e scaraventato a terra. L’anziano tentava dapprima  di difendersi, ma il rapinatore, più giovane e più forte fisicamente, riusciva a sfilargli il portafogli da cui prendeva tutto il contenuto: una banconota da 20 euro e si appropriava anche della bicicletta dell’anziano in quanto più nuova e meglio funzionante rispetto a quella che conduceva e si allontanava in direzione di Piazza dell’Arsenale dove poco dopo veniva raggiunto e fermato dalla polizia.

Gli agenti hanno reso al malcapitato sia il denaro che la due ruote, mentre A.L., 29enne livorenese, è finito in manette.

 

 

No comments