Reati predatori: raffica di arresti della polizia, 5 persone in manette

0

FIRENZE – Raffica di arresti per reati contro il patrimonio: sono cinque le persone finite in manette della giornata di ieri.
La polizia ha arrestato in diverse circostanze – che vanno dal furto in negozio, in abitazione, in strada fino al taccheggio: un 60enne lucano, un pregiudicato siciliano, due ragazze di origine rom ed una cittadina rumena di 44 anni.
*Quest’ultima è stata sorpresa una prima volta intorno alle 13.30 a rubare 110 euro di merce, tra bottiglie di cognac e confezioni di salmone, in un centro commerciale di via Milanesi.
Ma dopo circa due ore, quando è uscita dalla Questura con a carico una denuncia per furto, la donna (già nota alle forze dell’ordine e soprattutto ai commercianti della zona per i suoi analoghi precedenti) ci ha subito riprovato colpendo questa volta in un supermercato di via Cavour.
Il personale del negozio l’ha sorpresa dopo che aveva oltrepassato le casse con 3 bottiglie di whisky pregiato nascoste addosso: per lei sono scattate le manette.
**In mattinata, un altro simile episodio ha visto come protagoniste due ragazze di 21 e 28 anni, entrambe residenti a Roma: dopo essersi introdotte in alcuni palazzi in via Castelnuovo Tedesco, restando però sempre a mani vuote, hanno continuato a forzare i portoni degli edifici fino a quando non sono state fermate dalla polizia.
Alcuni testimoni che le avevano notate entrare negli edifici della zona hanno subito allertato il 113. Secondo quanto ricostruito, dopo aver suonato tutti i campanelli, una faceva da palo mentre l’altra armeggiava sulla porta.
Quando sono state bloccate dagli uomini delle volanti e della Squadra Mobile avevano al seguito una specie di lastra artigianale notoriamente usata per forzare le porte.
***In serata, ancora un arresto per furto, questa volta di una bicicletta parcheggiata nelle rastrelliere di piazza Ghiberti.
I poliziotti hanno preso il ladro in azione – un pregiudicato siciliano di 44 anni – mentre, tenaglie alla mano, stava tentando di portar via il mezzo dopo averne forzato la catena.
****Durante la notte, infine, le volanti hanno arrestato un lucano di 60 anni, già noto alle forze dell’ordine, per furto aggravato continuato.
L’uomo è stato fermato dopo che aveva messo a segno due colpi in serie in altrettanti esercizi commerciali di via Furini. Nelle sue tasche la polizia ha trovato alcuni oggetti atti allo scasso: un cacciavite, una chiave inglese e una torcia.

No comments

*