Riciclaggio di denaro, la Gdf sequestra oro e gioielli per 80mila euro

0

PISTOIA – La Guardia di finanza di Pistoia ha eseguito il sequestro preventivo di quote societarie, denaro, oro e gioielli per un valore di circa 80.000 euro disposto dal Gip del tribunale di Pistoia su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica dott. Fabio Di Vizio nei confronti di una donna indagata per riciclaggio.

Il provvedimento è stato emesso al termine di un’indagine di polizia giudiziaria che i finanzieri della Compagnia di Pistoia hanno condotto partendo dall’approfondimento di una segnalazione per operazioni sospette delegata dal nucleo speciale di Polizia valutaria di Roma per le anomale movimentazioni di liquidità sui conti correnti dell’indagata a fronte di un reddito dichiarato esiguo.
E’ emerso che nel giro di pochi mesi la donna aveva monetizzato numerosi assegni bancari emessi dalla ditta di vendita e riparazione di macchine agricole intestata al convivente eseguendo anche versamenti in denaro contante riferiti all’attività commerciale del compagno.
I militari hanno accertato che il denaro era stato distratto dal patrimonio della ditta sull’orlo della bancarotta e, quindi, destinato innanzitutto a soddisfare i creditori ed il fisco.
Per far perdere le tracce sull’origine di quelle somme, la donna trasferiva ripetutamente il denaro e gli assegni ricevuti nei due conti correnti personali, prelevandoli successivamente in contanti.
Nel corso delle attività operative, le Fiamme gialle hanno sequestrato all’interno di una cassetta di sicurezza di una filiale bancaria numerosi monili e collane in oro e pietre preziose dal peso complessivo di oltre 250 grammi.

No comments