Riforniva i pusher, in manette il rais dell’hashish

0

PISA – Gli uomini della Squadra Mobile hanno tratto in arresto E.Y.O., 21enne, perché trovato in possesso di 12 chili e mezzo di hashish.

Da qualche giorno gli investigatori della Questura stavano battendo a tappeto le zone di Cisanello poiché, a seguito di alcune indicazioni di solerti abitanti della zona, era stato segnalato un “via vai” continuo di macchine in zone solitamente poco trafficate dell’area.

I successivi appostamenti hanno consentito di riscontrare effettivamente una circolazione “anomala” rispetto alla viabilità ordinaria. In particolare, era stato notato un transito tanto intenso quanto ingiustificato all’interno di una strada senza uscita della zona.

Dall’attività di osservazione a distanza era emersa la presenza costante sulla scena di un Audi A3 nera e di un soggetto non conosciuto che, sistematicamente, scendeva dalla macchina ed andava a parlottare con alcuni cittadini magrebini, noti ai nostri uffici poiché pusher orbitanti nella zona di piazza delle Vettovaglie che, quando con autovetture quando con motorini, si fermavano all’interno della strada senza uscita al solo scopo di comunicare con il giovane nordafricano.

Ieri sera, gli uomini della Squadra Mobile, guidati dal Commissario Capo Fabrizio Valerio Nocita, hanno deciso di entrare in azione: intorno alle ore 21.00, alla vista dell’Audi A3 nera nella zona interessata, con l’ausilio di due pattuglie della Squadra Volante, hanno fermato il veicolo, alla cui conduzione vi era proprio il cittadino magrebino avvistato nei giorni precedenti in compagnia di altri suoi connazionali spacciatori.

All’atto del controllo, il marocchino ha dimostrato subito uno stato di insofferenza, tale da giustificare una perquisizione personale e del veicolo.

All’apertura del baule posteriore dell’audi A3 gli investigatori si sono trovati dinanzi ad una vera e propria El Dorado: 12 panetti di hashish da chilo ed uno da mezzo chilo, avvolti dentro a nastro da carrozziere e cellopahne, tutti contenuti all’interno di una busta da supermercato. Il giovane è stato immediatamente tratto in arresto. Allo stesso sono stati anche sequestrati 500 € in banconote di vario taglio.

Il Pm di turno ha disposto per lo stesso l’immediata traduzione in carcere, sottoponendo a sequestro il veicolo.

No comments

*