“Rilanciamo Forza Italia in Provincia di Massa Carrara”

0

MASSA CARRARA – “Forza Italia nella Provincia di Massa Carrara è stata completamente abbandonata a se stessa e l’attuale dirigenza provinciale si è dimostrata incapace di gestire la fase di ricostruzione all’insegna dell’unità, tant’è, che la maggior parte degli iscritti ed elettori della Provincia, ma soprattutto di Massa, invocano a chiare lettere le dimissioni del Segretario Provinciale Matteo Mastrini nominato ” d’ufficio” dal Responsabile Regionale Onorevole Parisi”. La nota, che pubblichiamo integrale, arriva da  Mauro Rivieri Portavoce Club Forza Silvio e iscritti di Forza Italia. Manuela Angeli Responsabile femminile, Stefano Benedetti Capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale di Massa  e Sergio Bordigoni  Responsabile Stampa e propaganda: ” Gli ultimi risultati elettorali  confermano che con la politica dei ” salotti ” e delle ” raccomandazioni” si  va poco lontano elettoralmente,rischiando solo di favorire le ambizioni personali e  i tentativi di scalata ai vertici di qualche convinto “donzello di periferia”, che non godendo però di consensi, ci sta conducendo verso la deriva. Questo è il caso dell’attuale segretario provinciale che non è riuscito a ricompattare  Forza Italia e tanto meno il Centro Destra,  perchè totalmente incapace di unire, ma al contrario  bravissimo a dividere e la prova la troviamo proprio nel Comune di Massa dove la stragrande maggioranza dei militanti, dirigenti ed eletti di Forza Italia, chiedono a gran voce le sue dimissioni o in alternativa il commissariamento e a nulla serviranno  le tessere e i congressi provinciali organizzati a tavolino per sostenerlo, poichè gli elettori hanno già ampiamente dimostrato nelle ultime elezioni regionali, ma anche in quelle amministrative, di essere contrari ai vecchi sistemi clientelari e ciarlatani, oltre ai partiti delle tessere. Crediamo fermamente nel rilancio di Forza Italia, ma auspichiamo che il cambiamento parta dal rinnovo delle cariche nazionali, regionali  e soprattutto locali, con dirigenti che siano scelti sulla base delle capacità dimostrate e che godano di ampio consenso. Sia ben chiaro a tutti che a Massa, comune capoluogo di Provincia, nessuno è più disposto a tollerare ulteriormente l’incapacità politica e organizzativa dell’attuale segretario, pena, purtroppo, nuove severe sconfitte elettorali, oltre alle conseguenze di scelte sbagliate come quella di candidare e regalare l’ elezione alle passate provinciali  ad un consigliere del Partito di Alfano, Stefano Caruso ( Militare della Guardia di Finanza prestato alla politica con la p minuscola), che alle ultime Europee aveva raggiunto quasi lo o% e alle precedenti amministrative di Massa era riuscito in un impresa epica ad ottenere un risultato storico con il PDL al 5%. ( In tal senso bisogna ammettere che Mastrini è stato bravo a far perdere un consigliere provinciale a Forza Italia a favore del Nuovo Centro Destra) . Forza Italia e con essa il Centro Destra, potrà ripartire in provincia solo  ritrovando l’unità e la serenità necessarie per poter riunire la propria comunità e  affermarsi quindi elettoralmente, ma per raggiungere questo traguardo sarà indispensabile individuare dirigenti e un Coordinatore in possesso dei giusti requisiti, che, purtroppo, oggi nessuno riconosce al  Sig. Mastrini, che tanto ha fatto e sta facendo per disgregare il partito. Nel merito, abbiamo avviato una raccolta firme tra i cittadini, che, ovviamente, sarà fatta pervenire al Presidente Nazionale Silvio Berlusconi, per ribadire la grave e preoccupante situazione di  Forza Italia nella nostra Provincia e la necessità di sostituire l’attuale Segretario con una persona in grado di dialogare con tutti e che non rappresenti solo se stessa e magari la propria presunzione, ma tutta la nostra comunità”.

No comments

*