Rissa a colpi di bastoni e bulloni, il Questore chiude “La Strega”

0

LIVORNO – Il questore di Livorno dottor Marcello Cardona ha disposto la sospensione della licenza, per la durata di quindici giorni, del  bar “La strega”. Il provvedimento è stato adottato a seguito del violento episodio avvenuto nella tarda serata del 5 dicembre scorso. Infatti, a  seguito dell’intervento effettuato dai carabinieri dopo la segnalazione di una violenta lite presso il predetto locale, i medesimi accertavano che poco prima era stata perpetrata un’aggressione, non passata alle vie di fatto, ai danni degli avventori del bar che erano stati bersagliati dal lancio degli oggetti (bastoni, bulloni), poi rinvenuti dagli stessi militi, da parte di un gruppo che successivamente si dava a fuga precipitosa. Dalla ricostruzione dei fatti emergeva l’esistenza di un’accesa disputa, in corso ormai da tempo, causata da questioni familiari e sentimentali tra alcuni avventori . Il locale, ormai da molto tempo, e’ oggetto di numerosi esposti presentati anche in questura dai residenti, esasperati dalla situazione. Infatti, sono stati ripetutamente segnalati episodi di disturbo della quiete pubblica, posti in essere dai clienti del bar che, in stato di ebbrezza, di sera e di notte urlano e schiamazzano, lasciando anche la zona antistante l’attivita’ in deprecabili condizioni igieniche. Pertanto, alla luce del violento episodio descritto e preso atto delle frequentazioni e dei comportamenti indecorosi rilevati, il questore, in ossequio al dettato dell’art. 100 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, e dopo un vaglio accurato degli atti istruttori da parte della divisione polizia amministrativa e sociale, ha disposto la sospensione della licenza ai sensi del citato articolo, ritenendo che il locale citato costituisca un concreto pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica.

 

No comments

*