Rogo all’impianto di bricchettaggio: crolla la torre per la depurazione degli scarichi

0

GALLICANO – Rogo a Gallicano, all’impianto di bricchettaggio. Le fiamme hanno avvolto l’area esterna dell’impianto di raffreddamento, di nuova realizzazione per eliminare i cattivi odori di cui da sempre gli abitanti si lamentano. Il fuoco, grazie al tempestivo intervento dei mezzi dei Vigili del Fuoco dal Distaccamento di Castenuovo Garfagnana , è stato subito spento, e i danni, da una prima stima, sarebbero limitati,  una delle due torri per la depurazione degli scarichi è crollata, nessun ferito, ma la paura è stata tanta, il boato, e la lunga colonna di fumo nero, hanno fatto temere il peggio. I rifiuti speciali non hanno preso fuoco, ma in via precauzionale dallla pagina Facebook del Comune i cittadini sono stati invitati a rimanere nelle loro case e tenere chiuse le finestre. Sul posto, oltre ai Carabinieri e alla Polizia Municipale che ha provveduto a deviare il traffiico sulla fondovalle, anche i tecnici di Arpat della Asl, per valutare il rischio ambientale. A causare le fiamme, da quanto trapelato, sarebbe stato un corto circuito. “A seguito del sopralluogo dei tecnici della Asl – queste le parole del primi cittadino di Gallicano, David Saisi – non sono emerse particolari criticità per la salute pubblica. L’unica ordinanza che verrà emessa sarà una semplice raccomandazione in merito al lavaggio a scopo precauzionale di frutta e verdura coltivata nelle zone limitrofe. Al momento non sono stati evidenziati  problemi che possano portare a ordinanze restrittive riguardanti il consumo di acqua. Per quanto riguarda la scuola non ci sarà alcuna chiusura: rimangono pertanto invariati gli orari delle lezioni. Provvederemo, come consigliato da Asl al ricambio dell’aria prima dell’ingresso degli alunni. Domani mattina ci sarà il sopralluogo di Arpat al sito interessato dall’incendio e una riunione in Comune con i tecnici di Arpat e Asl”.

No comments

*