Rossi oggi a Roma, novità positive per Tangenziale di Lucca e Firenze-Siena

0

FIRENZE – Entro dicembre l’appalto per il via ai lavori della tangenziale di Lucca. E per la Firenze-Siena altri 20 milioni per la manutenzione. E’ questo l’esito dell’incontro che si è tenuto stamani al Ministero dei trasporti tra il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e il viceministro Riccardo Nencini. A seguire si è svolta una riunione con la partecipazione dell’amministratore delegato di Anas, Pietro Ciucci, e del presidente della Provincia di Lucca, Stefano Baccelli. Obiettivo fare il punto sullo stato di avanzamento di due infrastrutture toscane: la realizzazione della tangenziale di Lucca e i lavori di manutenzione sulla Siena Firenze.

“E’ stato un incontro utile – ha commentato il presidente Rossi. Abbiamo fatto un passo avanti che ci ha permesso di definire impegni e scadenze precise per l’avvio dei lavori della Tangenziale di Lucca e per il completamento degli interventi di manutenzione straordinaria sulla Firenze-Siena. Come ho detto più volte, per la Regione la realizzazione della tangenziale è una priorità. Così come il miglioramento del collegamento tra Firenze e Siena è indispensabile e urgente. E su questo, chi mi conosce lo sa bene, non mollerò”. Il vice ministro Nencini è così intervenuto: “Prosegue il lavoro per dotare la Toscana di infrastrutture che ne consentano la crescita. Passo dopo passo ma con determinazione e costanza. Prima con lo Sblocca Italia, ora mettendo a punto accordi con ANAS e Rfi per il completamento e la realizzazione di opere già previste”.

Tangenziale di Lucca. Entro ottobre è prevista a Lucca la firma di un protocollo con le istituzioni locali, la Regione e il Ministero per il completamento di tutte le procedure autorizzative in tempo utile per consentire la gara d’appalto dei lavori entro dicembre 2014 e, conseguentemente, l’apertura dei cantieri entro l’estate 2015. Si tratta di un investimento di 270 milioni. Ad oggi sono disponibili le risorse per la realizzazione di un primo stralcio funzionale (comprendente gli interventi ritenuti prioritari per il miglioramento dei collegamenti con la valle del Serchio e con il nuovo ospedale di Lucca) per un importo di 78 milioni, di cui 61 da parte dell’Anas e 17 da parte della Regione Toscana, a cui si aggiungono i 16 milioni di finanziamento, sempre regionale, per la realizzazione del ponte sul fiume Serchio.

Firenze-Siena. Il presidente Rossi si è poi intrattenuto con l’amministratore dell’Anas Ciucci per fare il punto sui lavori di manutenzione straordinaria sull’asse viario Firenze-Siena. L’Anas ha assicurato un ulteriore intervento, per altri 20 milioni, da realizzarsi nel 2015, in modo da completare la il rifacimento del fondo stradale, la sistemazione delle banchine e altri interventi migliorativi lungo l’intera arteria. I lavori sono iniziati quest’anno e il primo lotto è in fase di ultimazione (è previsto che si concluderanno entro novembre).

No comments

Premio Camaiore, annunciati i 5 finalisti

La Giuria Tecnica del XXVI Premio Letterario Camaiore, composta da Francesco Belluomini, presidente, Corrado Calabrò, Emilio Coco, Vincenzo Guarracino, Paola Lucarini e Mario Santagostini, dopo ...