Rpc e Vigili Urbani passano al setaccio Altopascio: il plauso del Sindaco

0

ALTOPASCIO – Come disposto dal Questore di Lucca, il Reparto Prevenzione Crimine “Toscana” e la Polizia Municipale di Altopascio hanno svolto, per la quarta volta in poco più di due mesi, un servizio congiunto di controllo straordinario del territorio del comune, diretto a prevenire e contrastare la criminalità diffusa, in particolare i reati contro il patrimonio e lo spaccio di stupefacenti.

Le 7 pattuglie interessate, coordinate dalla Sala Operativa della Questura, sono state impegnate in particolare nella zona di via delle Cerbaie, di viale Europa e della via Romana, effettuando 5 posti di controllo ed elevando 6 contravvenzioni per infrazioni al codice della strada. In totale sono state identificate oltre 80 persone e controllate 200 targhe di altrettanti automezzi, anche attraverso il sistema di rilevazione “Mercurio”.

Nel corso dei controlli, inoltre, gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine hanno individuato ed arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Lucca, un 59enne di Pontassieve (FI), ritenuto autore di una truffa ai danni di un’azienda agricola commessa lo scorso dicembre.

All’operazione ha dato il suo plauso anche il Sindaco di Altopascio, Sara D’Ambrosio, che nel congratularsi per l’ottimo lavoro svolto dal Reparto Prevenzione Crimine “Toscana” e dalla Polizia Municipale, ha inteso ribadire l’importanza della collaborazione e della sinergia tra le diverse forze impegnate a garantire la sicurezza di cittadini. Collaborazione e sinergia che, in un territorio sensibile come quello di Altopascio, possono davvero rappresentare un significativo ed auspicabile cambio di rotta.

No comments

*