Ruba un cellulare e fugge: preso, finisce in manette

0

PISA – La Polizia di Stato ha tratto in arresto Ouni Mouri , cinquantenne algerino pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, resosi responsabile di un borseggio sulla linea di autobus urbana.
Alle ore 12 di ieri, mentre un autobus della “LAM Blu” era in sosta alla fermata Cisanello 1, il cittadino algerino, approfittando della calca di viaggiatori tipica di quell’orario, ha allungato la propria mano furtiva nella tasca di un giovane passeggero, sfilandogli via lo smartphone appena acquistato.
La manovra non è sfuggita all’occhio vigile di un altro passeggero dell’autobus, che ha subito avvisato la giovane vittima del furto appena avvenuto.
Vistosi scoperto il ladro, costretto anche dalla reazione del giovane e degli altri passeggeri che gli stavano attorno, ha desistito dal proprio intento criminoso e, una volta restituito il mal tolto, è sceso dall’autobus ancora in sosta alla fermata dandosi alla precipitosa fuga verso via Norvegia.
La scena non è sfuggita a due operatori della Squadra Volante di pattuglia in quella zona che, visto correre il magrebino, si sono subito messi subito sulle sue tracce bloccandolo quasi all’altezza della Coop.
Ricostruita la vicenda, gli agenti hanno tratto in arresto il soggetto in parola per tentato furto aggravato.
Tuttavia, stanti le precarie condizioni di salute dell’arrestato, incompatibili con il regime carcerario, lo stesso è stato, dopo poche ore, liberato.

No comments

*