Rubano a Chinatown, in manette i ladri

PRATO – Proseguono con successo i mirati servizi di prevenzione e controllo del territorio delle Volanti, predisposti soprattutto in orari tardo serali e notturni in quelle zone recentemente interessate da spaccate o furti su auto in sosta in danno di residenti, in prevalenza nell’area centrale del capoluogo. Stanotte due giovani pregiudicati marocchini sono stati infatti sorpresi e arrestati da una delle Volanti durante il pattugliamento anche della chinatown pratese dove, alle  3.15 circa, è stato notato all’intersezione tra via Pistoiese e via Giordano un maghrebino sospetto che, sostando in piedi sul marciapiede dell’incrocio, sembrava svolgere funzioni di palo per qualcun altro intento in attività illecite. All’avvicinamento degli Operatori della Polizia di Stato il nordafricano ha cercato immediatamente di allontanarsi dalla zona, bloccato però prontamente dagli Agenti discesi dalla Volante, che sono riusciti anche a sorprendere un secondo maghrebino, questo intento a rovistare l’interno di un BMW 316 parcheggiato nelle vicinanze, dal quale era stato appena asportato un paio di occhiali da sole griffati. Generalizzato il primo dei due stranieri fermati per un trentacinquenne marocchino clandestino in Italia senza fissa dimora e con precedenti per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti, si appurava che l’auto oggetto del furto in atto fosse di proprietà di un quarantunenne cinese residente nelle vicinanze, il quale successivamente riconosceva senza dubbio alcuno come propri gli occhiali da sole di cui si era impossessato il secondo dei nordafricani fermato, identificato per un ventisettenne marocchino anche lui con numerosi precedenti specifici. Verificato che l’interno dell’auto forzata era stato completamente rovistato, si determinava pertanto la definitiva conduzione di entrambi i marocchini in Questura, dove sono stati poi tratti in arresto nella flagranza dei reato di furto aggravato.

Lascia un commento