Rubano una bici alla Stazione appena usciti dal carcere: di nuovo in cella a Sollicciano

0

 

FIRENZE – In un periodo di crisi anche una bicicletta può essere un bene prezioso, soprattutto per chi esce dal carcere, ma la Polizia Ferroviaria di Firenze ha arrestato nel pomeriggio di sabato due cittadini italiani, di 41 e 45 anni, per il reato di tentata rapina in concorso di una bicicletta.

I poliziotti erano in servizio in borghese a Santa Maria Novella, proprio per prevenire ed intervenire sui reati commessi in ambito ferroviario, e verso le tre e mezza, mentre si trovavano in prossimità del binario 15, sentivano delle grida di aiuto provenire dall’uscita della stazione di via Valfonda, in prossimità della Farmacia Comunale.

Precipitatisi sul posto, hanno visto un ragazzo di 31 anni che ostinatamente cercava di difendere la propria bicicletta dal tentativo di due uomini di impossessarsene, che lo spintonavano e lo minacciavano. Gli agenti, quindi, hanno bloccato immediatamente i due malviventi  interrompendo il loro intento criminoso e li hanno accompagnati presso gli uffici della Polfer per gli atti di arresto.

Entrambi vantavano un curriculum criminale di tutto rispetto per reati contro il patrimonio ed altro, e su disposizione dell’autorità giudiziaria i ladri di biciclette sono stati accompagnati   presso il carcere di Sollicciano da dove, reclusi per lo stesso reato di rapina, erano stati scarcerati il giorno prima.

No comments

*