Scienza, arte ed archeologia: a LuBeC 2018 nuove tecniche di ricerca scientifica applicate al mondo dei Beni Culturali

LUCCA – Scienza e tradizione umanistica: questo l’argomento di “Vedere l’invisibile: la Fisica per l’Archeologia e i Beni Culturali”, workshop a cura di INFN-CHNet in collaborazione con ENEA che si terrà all’interno di LuBeC – Lucca Beni Culturali, la rassegna dedicata al mondo dei Beni Culturali, dell’Innovazione Tecnologica di settore e dello sviluppo legato alla cultura, che si terrà il 4 e 5 ottobre al Real Collegio di Lucca.

Grazie a questo workshop, che si terrà nel pomeriggio del 5 ottobre prossimo, sarà possibile approfondire un nuovo ambito di ricerca, che applica metodi, tecniche e strumentazioni tipiche delle discipline scientifiche per lo studio di reperti e siti archeologici e culturali, a dimostrazione del carattere sempre più interdisciplinare che questi settori, storicamente umanistici, stanno acquisendo.

Ed è dalla spinta di tale interdisciplinarietà che l’INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare che ha preso vita CHNet, ovvero Cultural Heritage Network, una rete di laboratori di eccellenza dedicati ad applicazioni di interesse per archeologia e Beni Culturali e che collaborano a stretto contatto con università e altri enti pubblici, come l’ENEA. Radiazioni elettromagnetiche, tomografie, raggi X, acceleratori di particelle cariche non sono più strumenti esclusivi dell’indagine fisica e chimica, ma sono a disposizione di archeologi e operatori culturali, per consentire uno studio ancora più approfondito dei reperti e delle opere d’arte.

Attraverso la presentazione di casi di successo, verrà analizzata la sempre più stretta relazione tra fisica ed archeologia, in un’ottica di ricerca ampia, priva di delimitazioni settoriali e in grado di sfruttare tutti i mezzi e le tecniche a disposizione. Scienza ed arte si uniscono per amore della ricerca e della volontà di gestire, valorizzare, promuovere il patrimonio culturale, quale concreta risorsa per il nostro Paese.

Per il programma completo e iscrizioni, visitare il sito ufficiale www.lubec.it

 

lubec 2018