Scivola sugli scogli e si frattura l’omero

0

LIVORNO – Sospetta fattura dell’omero dopo una scivolata. È il trauma riportato da un fiorentino di 28 anni, sugli scogli di Calafuria mentre si apprestava a raggiungere il mare per fare un bagno. L’incidente è avvenuto intorno alle 8.00 di questa mattina, Quando il 118 di Livorno è intervenuto per prestare i primi soccorsi sanitari al giovane. Una volta immobilizzato su una barella il ferito, i medici hanno ritenuto più agevole effettuare il trasporto via mare per raggiungere l’ambulanza e poi  l’ospedale. Valutata la situazione, quindi, è stato richiesto l’intervento dei mezzi della Capitaneria di porto di Livorno che è giunta immediatamente sul posto con una motovedetta ed un battello veloce, quest’ultimo più idoneo -dato il pescaggio ridotto- ad avvicinarsi alla costa. Le condizioni del mare hanno reso più semplice il trasbordo del malcapitato sul mezzo della Guardia costiera,  avvenute tramite un soccorritore abilitato al salvamento, con l’impiego di una barella galleggiante. I mezzi hanno poi fatto rotta verso Antignano, dove i militari hanno consegnato il giovane all’ambulanza del 118.

Si ricorda l’importanza del numero blu gratuito 1530, attivo su tutto il territorio nazionale, 24 ore su 24, per richiedere un intervento immediato alla Capitaneria di porto più vicina in caso di emergenza in mare.

 

No comments