Scoperta piantagione di marijuana, 5 in manette. Sequestrata anche eroina

0

PISA  -Vasta operazione antidroga dei Carabinieri di Pisa nella giornata di ieri. Oltre 20 i militari impegnati in tre distinte aree d’intervento, che con il supporto delle unità cinofile del Nucleo di San Rossore, hanno arrestato 5 persone (tre italiani, un tunisino e un iracheno) e sequestrato una piantagione di marijuana e 60 gr. di eroina.

00

In particolare un primo intervento è stato effettuato dai militari della Stazione di Pontasserchio proprio lungo l’argine del fiume Serchio, dove nel corso dei vari servizi, all’interno di un giardino, avevano notato tre grosse piante di marijuana giunte ad un’altezza di circa 3 metri. Al termine di vari servizi di osservazione, i Carabinieri sono riusciti ad individuare i coltivatori, che quotidianamente, alternando gli orari, si recavano ad innaffiare le piante, uscendo da un’abitazione adiacente al giardino. Nel pomeriggio di ieri, con l’ausilio delle unità cinofile antidroga, i militari sono intervenuti e hanno bloccato i due coltivatori, un uomo e una donna, entrambi italiani, di 32 e 36 anni, con piccoli precedenti. La coppia di conviventi aveva pensato di poter coltivare in proprio la sostanza e di farla cresce unitamente ad altre piante per occultarla agli occhi di estranei. Ma la particolarità del vegetale non ha tratto in inganno i militari, che hanno colto la coppia sul fatto proprio mentre si accingeva ad innaffiare le piante. I due sono stati dichiarati in arresto e nella serata rimessi in libertà su disposizione dell’A.G.. La sostanza è stata sequestrata.

Un secondo intervento è stato effettuato poco distante dall’Ospedale di Cisanello, ove i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, dopo aver assistito ad uno scambio di droga tra due spacciatori e due acquirenti sono intervenuti, bloccandoli tutti. I due spacciatori, un italiano e un iracheno, già noti alle FF.OO. e pluripregiudicati, sottoposti a perquisizione domiciliare, sono stati trovati in possesso di ulteriori 50 gr. di eroina e 10 di marijuana. dichiarati in arresto, sono stati trattenuti nelle celle di sicurezza in attesa del giudizio per direttissima previsto per la mattinata odierna.

Infine, l’ultimo intervento, che ha visto impiegati il maggior numero di personale del Nucleo Operativo e Radiomobile, è stato effettuato in località Biscottino di Pisa, lungo la via dell’Arnaccio, dove da qualche tempo giungevano segnalazioni di un consistente fenomeno di spaccio al dettaglio all’interno dell’adiacente pineta ad opera di cittadini nordafricani. Gli uomini del Nucleo Operativo, dopo essersi infiltrati nella folta boscaglia già dalle prime luci dell’alba, dopo l’arrivo dei primi spacciatori sono intervenuti in massa e bloccato 5 soggetti. Uno è stato arrestato poiché notato mentre cedeva una dose di eroina ad un tossicodipendente, gli altri quattro sono stati tutti denunciati per inosservanza agli Ordini di Espulsione di varie Questure di cui erano gravati.

 

No comments

*

Torna la Junior Card

FORTE DEI MARMI – La “Forte Junior Card” è la tessera pensata per i bimbi di Forte dei Marmi che permette di ottenere notevoli sconti ...