Scuola Leone XII: a rischio posti di lavoro e ancora tanta incertezza per le famiglie”

LUCCA – Lo dichiarano Marco Martinelli e Simona Testaferrata, consiglieri comunali di Forza Italia, che vanno all’attacco dell’amministrazione Tambellini. È una vergogna – aggiungono i consiglieri – che, ad oggi, l’amministrazione Tambellini non abbia ancora individuato soluzioni concrete per la scuola materna ed il nido Leone XII che da anni offrono un servizio importante e serio per la città di Lucca. Paradossale è, poi, l’assordante silenzio nel quale si è trincerata la giunta, ancor più se si consideri che esiste tutt’ora non solo un contratto di locazione, ma anche una convenzione stipulata tra Comune di Lucca e scuola Leone XII, avente ad oggetto, tra l’altro, l’inserimento a titolo gratuito di bambini segnalati dall’amministrazione stessa. Che questa situazione sia esplosa all’improvviso- vanno giù duro i consiglieri Martinelli e Testaferrata – ci appare quanto meno singolare, tanto da non poter credere che Provincia e Comune non fossero già da tempo a conoscenza delle criticità, afferenti il complesso Paladini-Civitali. Non dimentichiamo che la normativa, sia nazionale che regionale, prevede che, nel caso di destinazione dell’immobile ad uso scolastico, i proprietari, pubblici o privati che siano, entro l’anno 2013 debbono aver acquisito una relazione che ne valuti la vulnerabilità sismica. In questo scenario si sta purtroppo giocando sulla pelle di persone che sono ad un passo dal perdere il posto di lavoro, di bambini – da uno a cinque anni – sradicati d’improvviso dal contesto in cui hanno trascorso i primi anni della loro formazione scolastica e di famiglie che, ad oggi, non hanno idea di quale sarà il futuro dei propri bimbi, in merito all’inizio del nuovo anno scolastico. Vogliamo – concludono Martinelli e Testaferrata – risposte puntuali e chiare perché il tempo è scaduto e le persone vogliono trasparenza.”