“Scuola: sul pasto portato da casa già due anni avevo presentato proposta”

0

LUCCA – “Scuola: sul pasto portato da casa già due anni avevo presentato proposta”. Marco Martinelli capogruppo di Forza Italia rivendica con forza e determinazione la delibera che aveva proposto al Consiglio Comunale nell’ottobre del 2015 bocciata dal PD che aveva come elemento cardine proprio quello “di lasciare libertà di scelta alle famiglie per i propri figli, ovvero sia di usufruire del servizio di ristorazione scolastica, sia la possibilità di consumare, all’interno dell’istituto scolastico, cibo portato dall’alunno visto che tale opzione non incontra alcun divieto normativo espresso”. La scelta del PD di bocciare la proposta di delibera che avevo presentato– attacca Martinelli- alla luce della nota del Ministero dell’istruzione che indica agli uffici scolastici di creare le condizioni per garantire il diritto alle famiglie di far consumare ai propri figli cibi preparati da casa, si è dimostrata ancora una volta dettata solo da steccati ideologici che non hanno permesso alla maggioranza di valutare serenamente un provvedimento che alla luce dei fatti andava nella stessa direzione indicata oggi dalla circolare ministeriale. Fin da subito –ricorda Martinelli –  infatti l’atteggiamento del gruppo del PD è stato di totale chiusura e ostruzionismo arrivando anche con il suo capogruppo Battistini in occasione di una seduta di commissione ad usare toni di disprezzo verso questa iniziativa. L’assessore Vietina – prosegue Martinelli- come tutta la maggioranza ha sempre cercato di minimizzare la richiesta che proveniva dalle famiglie relegandolo ad una situazione circoscritta a poche persone quando invece la realtà era ed è ben diversa. L’amministrazione Tambellini- conclude Martinelli- solo adesso sentendo aria elettorale torna sui suoi passi dimostrando ancora una volta di non aver saputo comprendere in tempo la situazione e il disagio delle famiglie e di agire solo in funzione di recuperare consenso.

No comments

*