Sentenza Consulta su liberalizzazioni nel commercio: il commento dell’assessora Nocentini

0

“Prendo atto rispettosamente di questa sentenza che non giunge del tutto inaspettata, ma penso che dia un colpo duro ad un modello armonico di convivenza, perseguito in Toscana, tra le piccole strutture commerciali di vicinato e imprese medio/grandi”. Così l’assessora regionale al commercio, Sara Nocentini, commentando la decisione della Corte Costituzionale che ha bocciato alcune disposizioni contenute nelle leggi regionali sul commercio 52/2012 e 13/2013 perché in contrasto con il principio di concorrenza, materia esclusiva dello Stato.

“La totale liberalizzazione indebolirà un equilibrio fortemente ricercato, consentendo innanzitutto orari di apertura senza controllo nella grande distribuzione – aggiunge Nocentini -. Per questo convocheremo i sindacati e le associazioni di categoria; con queste ultime avevamo già un appuntamento per il prossimo 27 giugno e inseriremo immediatamente questo tema all’ordine del giorno. Si tratta di comprendere le possibili conseguenze di questa decisione sul tessuto sociale e lavorativo dei territori, e pensare ad una soluzione non più normativa, ma legata a forme di patto sociale a salvaguardia dei diritti di tutti e di un equilibrato modello di sviluppo per i nostri territori.

Allo stesso tempo, ci attiveremo, anche di concerto con le altre Regioni, sul governo nazionale perché riesamini la questione”.

No comments

*