Sfonda la vetrata della farmacia e ruba i soldi in cassa, preso

0

PRATO – Gli equipaggi delle Volanti, celermente inviati in via del Purgatorio, per segnalazione di furto in atto all’interno di una farmacia, riuscivano a incrociare ancora in zona un’auto sospetta, in quel momento ferma ai margini della carreggiata, con alcune persone a bordo. Gli Operatori della Polizia di Stato provvedevano pertanto all’identificazione dei soggetti presenti nel veicolo, notando subito che uno di essi aveva varie ferite superficiali da taglio, ancora sanguinanti, rispettivamente alla mano e alla gamba sinistra. La contestuale verifica della farmacia permetteva di appurare che il ladro, servendosi di un tombino in ghisa prelevato dalla strada, aveva certamente infranto e sfondato la vetrata del locale, per poi introdursi al suo interno, forzare la cassa e appropriarsi dell’intero cassetto contenente il denaro contante. La successiva visione delle registrazioni delle telecamere di videosorveglianza interna della farmacia, effettuata grazie all’arrivo della sua titolare italiana, consentiva agli agenti di accertare senza alcun dubbio, in base ai vestiti indossati e ad altri importanti particolari, che l’autore del furto fosse proprio il solo soggetto precedentemente fermato nell’auto dalla Polizia di Stato, con le ferite superficiali evidenziate che erano state evidentemente procurate nell’attraversare il foro prodotto nella vetrata della farmacia.
Compiutamente identificato per un trentunenne pregiudicato pratese con svariati precedenti specifici, è stato pertanto condotto in Questura, quindi definitivamente tratto in arresto per il reato di furto aggravato, mentre i 95 euro di cui si era impossessato venivano restituiti alla farmacista in sede di formalizzazione di denuncia.

No comments

*