Si riforniva a Bologna e spacciava a Prato: fermato a Vernio spacciatore pendolare

PRATO – Un pendolare della droga. Si riforniva a Bologna, faceva sosta a Vernio e raggiungeva Prato, per spacciare. Per gli spostamenti usava il treno e proprio alla stazione di Vernio è stato arrestato dai poliziotti dell’Antidroga della Squadra Mobile della Questura di Prato. In manette è finito un 22enne nigeriano, pregiudicato e arrestato già il 30 novembre 2016 sempre per spaccio, quella volta alla stazione di Pistoia. Il giovane, una volta uscito dal carcere, si era rimesso a spacciare e da tempo era seguito dagli agenti in borghese della Mobile. Quando è stato fermato, in collaborazione con la Municipale della Val di Bisenzio, era appena sceso da un treno preveniente da Bologna e aveva con sé 223,4 grammi di marijuana. Nella sua abitazione di Vernio, perquisita dai poliziotti, sono state trovate anche 43 dosi di eroina per un totale di 19,50 grammi.