Sicurezza, Stella (FI): “Tra stupri e scippi Firenze è ormai fuori controllo. Dov’è il vigile di quartiere?”. “Comune finanzi corsi di autodifesa, potenzi videocamere e illuminazione strade”

FIRENZE – “Una studentessa di 21 anni è stata picchiata e stuprata in strada in zona Varlungo, un’anziana è stata scippata in centro e cadendo ha riportato una frattura. Spacciatori operano indisturbati in tutti i quartieri della città. A Firenze la situazione sul fronte degrado e sicurezza è ormai fuori controllo, e non da ora. Il territorio va presidiato in maniera capillare giorno e notte: che fine ha fatto il vigile di quartiere annunciato dal sindaco?”. Lo afferma il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella, coordinatore fiorentino di Forza Italia.

“Noi – ricorda Stella – abbiamo predisposto un vademecum con i punti ineludibili per affrontare seriamente il problema. Le forze dell’ordine stanno svolgendo un lavoro eccellente e fanno quello che possono, ma è chiaro che servono aumenti di organico e incentivi economici, riconoscendo al comparto le necessarie dotazioni finanziarie utili a garantire livelli di sicurezza adeguati alle esigenze dei cittadini e alle crescenti situazioni di criminalità che si verificano quotidianamente. Urge un aumento degli stanziamenti di bilancio regionale da destinare alla lotta contro l’insicurezza”.

“Vanno prese misure effettive anti degrado – chiede Stella -. Il Comune deve organizzare corsi di autodifesa gratuiti per le donne e vanno aumentati i fondi per l’illuminazione delle strade e per gli impianti di videosorveglianza. Non dimentichiamo che i reati a Firenze e in Toscana, come è stato ricordato in apertura dell’anno giudiziario 2018, sono aumentati in maniera grave ed esponenziale: alla politica spetta il compito di dare risposte celeri ed efficaci”.