Siria: i bimbi disegnano scene di guerra: mostra al G7 Lucca, l’iniziativa dell’associazione “I colori per la Pace”

0

LUCCA – I bambini siriani disegnano soprattutto scene di guerra e, in un momento particolarmente delicato per il loro territorio, lanciano un grido di pace. E’ quanto emerge dai lavori raccolti dall’associazione ‘I colori per la pace’ che proprio in questi giorni, in Siria, ha messo insieme gli elaborati di oltre 500 bimbi di età compresa tra i tre e gli undici anni.

In Italia dei 500 elaborati ne arriveranno circa una trentina tra i quali saranno scelti i due che, insieme a quelli delle altre nazioni del mondo, verranno esposti alla mostra in programma al Palazzo Ducale di Lucca, sala degli Staffieri in occasione del prossimo G7 degli Esteri.

Il progetto dell’associazione è portato avanti in collaborazione con il Parco Nazionale della Pace di Stazzema.

Nel territorio siriano, curatore del progetto è Aurela Cuku insieme con l’artista Badie Jahjah.
I Colori per la Pace raccoglie disegni realizzati dai bambini di tutto il Mondo. Ad oggi vi hanno aderito più di 200 scuole da oltre 80 Nazioni in rappresentanza di tutti e 5 i Continenti. I disegni vengono esposti nel Parco Nazionale della Pace a Sant’Anna di Stazzema e in mostre itineranti in Italia e all’estero. Ad Agosto, per esempio, i lavori sono stati esposti a Rio de Janeiro per le Olimpiadi e poi in Oceania nel Regno delle Tonga, a Dubai e Vanuatu e fino ad arrivare alla Romania e all’Ucraina.

No comments

*