Smarriti nel bosco a Livorno, due 18enni salvati. Nell’aretino una donna cade e si ferisce. Escursionisti soccorsi dai pompieri

TOSCANA – Escursionisti soccorsi, ieri, in Toscana, mentre si avventuravano in sentieri di bosco o di campagna approfittando del clima primaverile. Nei pressi di Livorno due diciottenni che stavano percorrendo un sentiero al Limoncino, zona boscosa di collina, si sono smarriti e hanno contattato col telefono cellulare i vigili del fuoco riuscendo a dare le coordinate gps della posizione. In breve sono stati raggiunti con un fuoristrada e portati fuori. Altra disavventura a Caprese Michelangelo, in provincia di Arezzo dove padre, madre e bimba passeggiavano nel bosco, poi la donna è scivolata e si è ferita cadendo in un sentiero. I pompieri sono intervenuti anche con l’elicottero ‘Drago’. Sul posto anche il 118 che ha ricoverato la donna in ospedale in buone condizioni. Altro allarme nei boschi di Lignano, sempre nell’aretino, dove un 29enne è stato soccorso dai vigili del fuoco che lo hanno trovato impaurito, in stato confusionale, disidratato. Il 118 lo ha portato in ospedale per accertamenti medici.