“Sono la reincarnazione di Gesù”, rimpatriato

0

LUCCA – La Polizia di Stato ha definitivamente rimpatriato in Marocco  El Goumari Samir, meglio conosciuto in città con lo pseudonimo di “Gesù”.
Lo straniero, che nel corso degli ultimi anni ha vissuto a Lucca senza una dimora fissa, pluripregiudicato, ha più volte seminato il panico e creato scompiglio nelle vie cittadine e nei locali del centro storico. Con il suo atteggiamento aggressivo, minaccioso  e farneticante, asserendo di essere  la reincarnazione di Gesù di Nazaret, più volte è stato tratto in arresto da Polizia e Carabinieri e per ben due volte è stato accompagnato invano nel CIE di Bari.
Nel Centro di Identificazione ed Espulsione El Goumari, a causa dei suoi comportamenti strani e farneticanti,  è stato dichiarato non idoneo alla vita in comunità, quindi rilasciato prima che le autorità marocchine lo riconoscessero.
A seguito del rinvenimento di una vecchia fotocopia di un passaporto marocchino, l’ufficio immigrazione della Questura di Lucca ha potuto avviare  una laboriosa attività con le autorità consolari marocchine grazie alla quale quest’ultime  hanno riconosciuto quale loro cittadino El Goumari.
Certi di poter materialmente eseguire l’espulsione è scattata la ricerca di “Gesù”.
Una pattuglia dei Poliziotti di Quartiere lo ha rintracciato in questa via fillungo e trasportato al CIE di Torino che, dopo le varie pratiche burocratiche, si è occupato dell’accompagnamento in Marocco.

No comments

*