Sopralluogo al Nuovo Ospedale Apuano: visitati i reparti “strategici”

0
MASSA CARRARA – “Questa mattina insieme ai consiglieri Casotti e Carmassi abbiamo effettuato un sopralluogo congiunto al N.O.A.  con l’Asl 1 rappresentata dal Responsabile della struttura dottor  Biselli, il quale ci ha condotto  in visita in alcuni dei reparti strategici come il Materno Infantile, Neurochirurgia e Dialisi, dove abbiamo potuto constatare l’ alta professionalità del personale infermieristico e medico e l’ottimo funzionamento e organizzazione della Neurochirurgia  e del reparto Dialisi altamente tecnologici”. La nota che riportiamo integralmente è del consigliere Stefano Benedetti: “La cartella clinica informatizzata è una delle ciliegine sulla torta dell’ospedale, perchè il NOA di Massa Carrara è l’ unico a disporne e ovviamente questo strumento aumenta la qualità del servizio sanitario, poichè il personale può leggere in tempo reale direttamente dall’ interno delle camere dei pazienti la situazione complessiva del malato. Anche il Pronto Soccorso Pediatrico che in precedenza non esisteva, ora funziona direttamente presso lo stesso reparto materno infantile con 2 medici ed infermieri  H24. Detto ciò, in considerazione del grosso investimento fatto su questo nuovo ospedale, costato 83.518.285,00 euro, oltre agli 11.000.000 di euro spesi tra l’arredamento e i macchinari ( solo lo strumento angiografico è costato euro 1.500.000,00 ), non potevamo astenerci dall’evidenziare le problematiche che generano maggiori disagi e quindi inoltrare nuovamente una richiesta di intervento e modifica dei vari livelli, in modo da poter superare le maggiori criticità :
-Liste di attesa : richiesta di allargare i servizi , visite e prestazioni sanitarie anche ai giorni festivi e allungare l’orario di lavoro almeno fino alle ore 23;
-Messa a punto dell’ascensore che conduce le salme dai corridoi sotterranei fino all’interno dell’obitorio, ascensore che ad oggi non è ancora funzionante;
-Messa a norma della base di atterraggio degli elicotteri;
-Realizzazione di un bagno nella sala di aspetto del pronto Soccorso Pediatrico;
-Realizzazione un bagno con lavandino all’interno dell’obitorio;
-Installazione di videocamere all’interno del parcheggio visitatori per prevenire i furti e poter controllare l’intera area;
-Un impegno maggiore nell’organizzazione del Pronto Soccorso in modo da poter diminuire i tempi di attesa che attualmente sono troppo lunghi, nonostante gli ingressi siano per il momento bassi e stazionari sui 100-120 persone entranti al giorno. Ma in periodo estivo si calcola un aumento esponenziale che porterà ad un minimo di 180 ingressi al giorno;
-Istituire i parcheggi liberi per disabili all’interno del parcheggio visitatori”.

No comments

*