Sopresi a rubare in un supermercato, in manette in due

0

MASSA – La Polizia di Stato ha arrestato in flagranza di reato due persone per il furto aggravato commesso nel supermercato SIGMA in via san Leonardo a Marina di Massa. Sabato 7 marzo, intorno alle 13:00, il legale rappresentante del suddetto negozio, telefonava al 113 per segnalare che aveva appena fermato, tra le casse e l’uscita, due cittadini romeni (un 26enne e una 21enne) sorpresi a rubare delle bottiglie di whisky, e che pertanto aveva bisogno dell’intervento di un equipaggio della Volante. Come documentato dalle riprese video dell’impianto di sorveglianza, acquisito come elemento probatorio dagli operanti, la giovane prelevava due bottiglie di “J&B” dagli scaffali e li riponeva nel cestello; poco dopo, i due, dopo avere cambiato corsia, trasferivano le bottiglie dal cestello all’interno della borsa tenuta dalla ragazza. Ciò non sfuggiva al responsabile dell’attività commerciale che stava osservano, con l’impianto TV a circuito chiuso, i due, i quali venivano invitati a mostrare il contenuto della borsa: 5 bottiglie di whisky del valore complessivo poco più di 60 euro. La Volante, intervenuta immediatamente, dopo avere ascoltato l’uomo che aveva fermato la coppia e avergli restituito la refurtiva, accompagnava in questura i sospettati per la loro identificazione e gli ulteriori accertamenti di rito. Gli operanti, convinti che i due avessero raggiunto il punto vendita in auto, nonostante tale circostanza venisse negata con forza dai due giovani, decidevano di ritornare nel piazzale del supermercato per compiere accertamenti in proposito. Non avendo trovato tra le cose rinvenute al momento della perquisizione personale dei due oggetti che potessero ricollegare i due fermati ad un’autovettura adoperata per recarsi a compiere il furto, i poliziotti tornavano al SIGMA e, in una corsia indicata loro dall’attento e collaborativo titolare, che aveva notato il romeno fermarsi per un attimo prima di avvicinarsi alle casse, rinvenivano un mazzo di chiavi. A quel punto è stato possibile, alla presenza del presunto ladro, aprire l’automobile, parcheggiata in una strada esterna al parcheggio del negozio, adoperata dalla coppia per recarsi in via San Leonardo.All’interno dell’autovettura veniva rinvenuta numerosa merce (rotoli di carta, lamette, prodotti per la cura del corpo, generi alimentari, prodotti dolciari, utensili, bibite,…) della cui presenza non veniva fornita alcuna giustificazione dai sospettati, i quali, pertanto, venivano denunciati e arrestati, oltre che per furto aggravato, anche per ricettazione.

No comments

*