Spaccia nei boschi, arrestato a Fucecchio su ordine di carcerazione del Tribunale di Lucca

0

FUCECCHIO – I Carabinieri della Stazione di Fucecchio hanno arrestato A.J., marocchino di 34 anni, clandestino, in Italia senza fissa dimora, in esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Lucca per il reato di spaccio di stupefacenti.

Ieri sera nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di stupefacenti, svolto dal personale della Compagnia di Empoli con l’ausilio della C.I.O. di Firenze, sono stati effettuati una serie di controlli nelle aree boschive delle Cerbaie. Una pattuglia della Stazione di Fucecchio, durante un passaggio, ha notato due soggetti che stavano uscendo dalla boscaglia per dirigersi verso il centro abitato della Frazione Galleno. I due, alla vista del mezzo militare, hanno tentato di nascondersi ma sono stati immediatamente bloccati. Nelle tasche non avevano nulla, ma dal controllo in banca dati è emerso che su uno dei due pendeva un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Lucca nel settembre scorso. A.J., tra l’altro, era stato già arrestato ad agosto 2017 da personale della Compagnia empolese, a Cerreto Guidi, quando fu sorpreso nei boschi di Poggioni in possesso di 30 dosi di cocaina preconfezionate e di una roncola. Il marocchino è stato quindi tradotto a Sollicciano per l’espiazione della pena.

Un’altra pattuglia invece, poco dopo, in altra zona delle frazioni ha notato un’autovettura ferma a bordo strada e un soggetto che stava aprendo lo sportello per ripartire. I Carabinieri si sono quindi avvicinati e il conducente ha tentato di disfarsi di un piccolo involucro bianco che è stato però notato dai militari. L’involucro, acquistato poco prima, conteneva sostanza stupefacente del tipo cocaina che è stata sequestrata. Al ventenne invece è stata ritirata la patente di guida.

No comments

*