Spaccia per conto di alcuni pusher marocchini, in manette un giovane lucchese

0

CAPANNORI – Spacciava per conto di alcuni marocchini della nota piazza di spaccio di via delle Nubache l’italiano che è stato arrestato a Capannori dai poliziotti della sezione Antidroga della Squadra Mobile di Lucca.

Si tratta di Daniele Lombardi, lucchese del 85, con precedenti specifici in materia di stupefacenti.

L’uomo, a bordo di una Fiat Panda grigia, ogni giorno, consegnava lo stupefacente, in città, ai clienti dei marocchini che meritavano un trattamento di favore ovvero a quelli impossibilitati a raggiungere via delle Nubache.

Nei giorni precedenti l’arresto, i poliziotti dell’Antidroga lo avevano osservato in via Sarzanese, dove l’uomo giungeva nelle prime ore del pomeriggio.

Durante le lunghe ore di osservazione, alla Panda grigia di Lombardi si erano accostati, per un breve scambio, numerosi tossicodipendenti

Il 9 marzo Lombardi è stato visto percorrere via delle Gavine e imboccare via delle Nubache. Ad Antroccoli, gli investigatori lo hanno osservato mentre scambiava qualcosa con l’ennesimo tossicodipendente.

Alla vista dei poliziotti, il cliente ha provato a disfarsi della dose di cocaina appena acquistata, senza riuscirvi.

Nel frattempo, l’autovettura Fiat Panda, con a bordo Lombardi, si è allontanata fino a raggiungere la via Pesciatina e, successivamente, il viale Europa, dove è stata fermata.

Al momento dell’arresto, Lombardi aveva con sé la somma di 240 euro, in banconote di piccolo taglio. Sotto il sedile lato passeggero, l’uomo nascondeva, inoltre, qualche grammo di hashish.

Processato per direttissima il giorno dopo, è stato condannato ad 8 mesi di reclusione e 2 mila euro di multa

No comments

*