Spacciano droga anche a minorenni: la famiglia gestiva due allevamenti di cani, tre arresti e sequestro di beni

LUCCA – Tre arrestati per spaccio.
Sequestro di beni immobili per un valore di oltre duecento mila euro.

La Polizia di Stato di Lucca, coadiuvata dal Reparto Prevenzione Crimine di Firenze, dal Reparto Volo e dall’Unità cinofila antidroga di Padova, ha arrestato due albanesi, appartenenti al medesimo nucleo familiare che, da circa un anno, teneva sotto scacco un intero condominio, spacciando quotidianamente cocaina, hashish e marijuana a clienti, moltissimi anche minorenni.

Un’attività redditizia, stroncata dalla Squadra Mobile anche con il sequestro preventivo di due case, un terreno ed una vettura di grossa cilindrata, presumibilmente acquistati con i proventi dello spaccio.

La famiglia gestiva due allevamenti di cani di grossa taglia, segnalati all’Ente competente per le scarse condizioni igienico-sanitarie dei luoghi e degli animali ospitati.
Con l’operazione Sforza sono stati complessivamente sequestrati 4 chili di marijuana, due chili di hashish e 80 grammi di cocaina, per un valore di mercato di quaranta mila euro.

GUARDA IL VIDEO: