Spacciano hashish alla stazione, arrestati

0

BORGO A MOZZANO – I Carabinieri della Stazione di Borgo a Mozzano nel pomeriggio di domenica 29 marzo hanno arrestato due uomini responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.
I due, M.E., 23enne marocchino, già con precedenti per spaccio di stupefacenti, clandestino sul territorio nazionale, di fatto dimorante nel comune di Barga e N.E., 19enne marocchino, in regola sul territorio nazionale, venivano notati più volte dai militari mentre erano seduti su una panchina nella stazione ferroviaria di Borgo a Mozzano. Avendo visto che, nonostante il passaggio dei treni, i due non salivano su alcun convoglio, i Carabinieri hanno deciso di eseguire un controllo e, anche in ragione dei precedenti specifici del primo, svolgere una perquisizione personale che ha permesso di avvalorare i sospetti: nelle tasche del giovane, infatti, è stata trovata una stecca di hashish del peso di circa 30 grammi, oltre a sei dosi già pronte per la vendita e banconote di vario taglio per una somma di settanta euro, provento dell’attività di spaccio.
Nell’abitazione del secondo, benchè occultata all’interno della cucina, è stata trovata una stecca di hashish per altri cinquanta grammi circa.
I due sono stati immediatamente arrestati e trattenuti presso le camere di sicurezza della Stazione di Castelnuovo di Garfagnana e nella mattinata odierna saranno tradotti presso il Tribunale di Lucca per l’udienza di convalida dell’arresto e l’eventuale giudizio direttissimo.

No comments

*