Spaccio di eroina sulla tratta Napoli Prato: arrestato profugo nigeriano

0

PRATO – Il personale di questa Squadra Mobile – Sez. IV “Antidroga e Contrasto Crimine Diffuso” – nell’ambito di attività investigativa sul fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nel capoluogo pratese, appurava che un giovane pusher nigeriano, nella sua probabile approvvigionamento di eroina  nella città di Napoli, utilizzasse per ritornare a Prato soprattutto autobus di linee extraurbane che terminavano la corsa a Firenze, evitando i treni poiché ritenuti più a rischio di possibili controlli in stazioni ferroviarie. Gli Operatori dell’Antidroga pratese hanno provveduto pertanto ad effettuare, all’alba di ieri mattina, una discreta attività di osservazione al capolinea fiorentino degli autobus extraurbani provenienti dal capoluogo partenopeo, posto in via Orti Orticellai, poi identificando tutti gli stranieri appena discesi, tra cui risultava esservi anche il presunto pusher segnalato. Condotto lo straniero presso la Questura di Prato, compiutamente identificato per un ventunenne nigeriano domiciliato in provincia di Pistoia, profugo migrante regolarmente soggiornante per motivi di protezione internazionale, veniva trovato in possesso, nascosti in un calzino, di 5 ovuli termosaldati, nonché di 55 euro in contanti, quindi successivamente sottoposto ad accertamenti radiografici che hanno evidenziato di come detenesse nell’ampolla rettale altri involucri, poi espulsi, che hanno portato a complessivamente sequestrare 10 ovuli termosaldati, contenenti eroina pari a 109,36 grammi, determinandosi, in conclusione d’intervento, in suo definitivo arresto nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

No comments

*