Spara a un contadino e scappa, ancora nessuna traccia del cacciatore fuggito

0

LUCCA – Sono ancora senza esitole richerche da parte di Carabinieri e Polizia del cacciatore che ieri all’ora di pranzo ha sparato a un contadino al culmine di una lite durante la quale l’uomo, Gianfranco Barsi, 49 anni, gli aveva detto di tenersi a distanza dal suo oliveto ( LEGGI ANCHE: Cacciatore spara alla gola a un uomo in un uliveto e fugge ). La vittima, ferita alla gola, è stata ricoverata in gravissime condizioni in rianimazione a Pisa. Secondo la ricostruzione fatta dagli inquirenti il cacciatore, che dopo aver sparato è fuggito, si sarebbe avvicinato troppo e Gianfranco Barsi lo avrebbe invitato a spostarsi più lontano. A quel punto, per motivi non chiari, il cacciatore avrebbe fatto fuoco contro l’uomo. Il figlio è fuggito mentre il cacciatore avrebbe esploso altri colpi di fucile anche contro di lui, senza riuscire a raggiungerlo: è stato lui, una volta lontano, a lanciare l’allarme. Nel frattempo il cacciatore avrebbe raggiunto la sua auto ed è fuggito. Le ricerche a tappeto del fuggiasco proseguono, e stanno tenendo impegnate le forze dell’ordine in tutto il territorio della Valle del Serchio, e zone limitrofe.

No comments

*