Stazioni, Castelnuovo e Ponte a Moriano in comodato alla Provincia

0

LUCCA – La Provincia di Lucca prende in gestione per altri nove anni e investe risorse nelle stazioni ferroviarie di Castelnuovo Garfagnana e di Ponte a Moriano (quest’ultima ospita la Polizia Provinciale) grazie a un contratto di comodato d’uso gratuito che sarà stipulato nelle prossime settimane con RFI. Nella bozza di protocollo approvata alcuni giorni fa dalla Giunta, i due enti si accordano per la cessione dei locali che non sono più funzionali all’esercizio ferroviario perchè vengano riqualificati e destinati a attività pubbliche, sociali, culturali e di assistenza (come ad esempio uffici pubblici, locali per riunioni di associazioni e di quartiere, protezione civile, etc). Così si scongiura l’inevitabile degrado architettonico e ambientale a cui andrebbero incontro questi spazi ormai inutilizzati e si ristrutturano per ospitare funzioni pubbliche e strutture a servizio dei cittadini.

I locali della stazione ferroviaria di Castelnuovo Garfagnana interessati dal comodato sono quelli del piano terra del fabbricato viaggiatori, la sala d’attesa (che rimarrà destinata a questo utilizzo) e l’edificio esterno adibito a servizi igienici. Qui la Provincia, grazie anche ai fondi europei del progetto No Far Access, interverrà per migliorare l’accessibilità della banchine ferroviarie con un percorso privo di barriere architettoniche e riqualificherà la sala d’attesa e i servizi igienici.

Nella stazione di Ponte a Moriano il piano terra del fabbricato viaggiatori ospita già la sede della Polizia Provinciale. Per quanto riguarda l’ex magazzino merci e le aree circostanti si prevede di metterle a disposizione della Croce Verde di Ponte a Moriano che si è dimostrata interessata a realizzarvi un centro funzionale all’attività di protezione civile.

La durata di entrambi i comodati è di nove anni, rinnovabili per altri nove. L’accordo prevede che la Provincia garantisca l’apertura e la chiusura quotidiana della sala d’attesa e dei locali in cui sono situati i servizi igienici e della loro pulizia e manutenzione. A carico della Provincia anche la cura delle aree aperte al pubblico, dei marciapiedi interni e esterni del fabbricato viaggiatori, la manutenzione delle aree verdi e dei passaggi pedonali.

Gli interventi progettati sono finalizzati a valorizzare la linea ferroviaria Lucca-Aulla, le strutture di accesso e le aree circostanti in un’ottica di potenziamento dei servizi di trasporto pubblico locale e di promozione turistica del territorio.

Con l’approvazione di questi due comodati, la Provincia di Lucca dà attuazione all’accordo già stipulato con RFI oltre un anno fa che prevede la riqualificazione di tutte le stazioni ferroviarie della linea Lucca-Aulla, da San Pietro a Vico fino a Minucciano-S.Lorenzo, con interventi anche da parte dei Comuni, alcuni dei quali hanno già in comodato le stazioni.

No comments