Strage, domani tutti a Firenze: “No alla prescrizione”

0

L’Associazione dei familiari “Il Mondo che vorrei” ha richiesto di partecipare con un proprio intervento alla LEOPOLDA 6. “Poiché ad oggi non ci è pervenuta alcuna risposta, domani domenica 13 Dicembre andremo noi e leggeremo in piazza il messaggio inviato che qui riporto in parte, saremo presenti con un presidio per rivendicare e ricordare al presidente del Consiglio e segretario generale del Pd: “NO alla prescrizione per Viareggio”, scrive il presidente Marco Piagentini: ” Ad oggi, il ministro di Giustizia, da quel 24 settembre in cui si assunse precisi impegni, ancora non ha mosso foglia.
“Siamo i familiari della strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009, ci rivolgiamo a chi in questa assemblea è padre, madre, fratello, sorella, nonno o nonna perché non è possibile che si continui ad uccidere in questo paese e non si possa nemmeno sperare nella verità in un processo.  Vi ricordo che quella notte, Luca 4 anni e Lorenzo 2 anni, Stefania 39 Anni, Emanuela 21 anni e altre 28 persone stavano dormendo tranquillamente nelle loro case. Quella notte a Viareggio non c’è stato nessun terremoto, nessun maremoto nessuna avversione atmosferica. Allora cosa ha causato quella strage? INCURIA? IMPERIZIA? NEGLIGENZA? Quel treno ha deragliato perché era il treno del profitto e del pareggio di bilancio a tutti i costi? Poi però per loro “sfortuna”……ha versato 54000 lt di GPL e 32 persone sono bruciate vive, alcune carbonizzate sul posto, altre camminavano come torce umane per la strada, altre si sono spente nei mesi successivi dietro atroci sofferenze. Noi da sei anni, ogni mercoledì siamo seduti in quell’aula e con la dignità che ci contraddistingue aspettiamo giustizia e verità per Viareggio. Allora Presidente Renzi prendo spunto dalle sue parole: “O la vicenda Eternit non è reato o, se è un reato ma è prescritto, bisogna cambiare le regole del gioco sulla prescrizione”. Poi aggiunse anche: “Da premier dico: processi più veloci, senza l’incubo della prescrizione. Ci sono dei dolori che non hanno tempo….” . INFATTI PRESIDENTE, IL DOLORE NON VA IN PRESCRIZIONE! Allora che valore ha la sua parola? Confidiamo sul fatto che ciò che ha promesso lo mantenga……………………….”L’appuntamento è alle ore 09.00 circa alla Leopolda con partenza da Viareggio alle ore 07.30 di fronte all’entrata dell’autostrada al Marco Polo.

No comments

*