Successo a Capannori per il concerto della PFM

0

CAPANNORI, LUCCA (di Giacomo Bernardi) – Per il tradizionale concerto del 1° maggio promosso dal Comune di Capannori con la Regione Toscana e la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca si è esibita a Capannori la PFM, Premiata Formerai Marconi, storico gruppo musicale che era già stato qui nel 2005. Il gruppo si è presentato sul palco di Piazza Aldo Moro con un nuovo chitarrista, il napoletano Marco Sfogli. Il resto del gruppo è composto dall’acclamatissimo Franz di Cioccio, Patrick Dijvas, Lucio Fabbri, Roberto Gualdi e Alessandro Scaglione.

La PFM ha proposto molti brani del vastissimo repertorio di cui dispongono, fra cui ‘Impressioni di settembre’, singolo con cui il gruppo scalò le classifiche italiane facendosi conoscere al grande pubblico nel lontano 1971. Non hanno poi deluso le attese, inserendo, come previsto, un’ampia parentesi musicale dedicata al loro amico e collega Fabrizio De Andrè. La risposta di un’affollata Piazza Aldo Moro è stata più che positiva e l’eterogeneo pubblico lucchese è stato coinvolto dalla prima all’ultima canzone.

Il concerto del 1° maggio, di questi tempi più che mai, dovrebbe essere anche un giorno di riflessione collettiva sul significato e sul valore di questa importante data, sui diritti dei lavoratori e su chi un lavoro non lo ha. Erano presenti, inoltre, gli stand dei tre sindacati confederali: Cgil, Cisl e Uil e di diverse realtà fra cui il Forum delle Associazioni, la commissione Pari Opportunità e il Forum del Centro Giovani.

L’occupazione resta uno dei maggiori problemi per le famiglie italiane in questo periodo, ma indubbiamente giornate come questa favoriscono lo spirito di coesione che può, sicuramente, aiutare a guardare verso il futuro con maggiore ottimismo.

No comments

*