“Sul Mukki Latte nessuna speculazione”

0

FIRENZE – “Tutelare la qualità e l’identità di un prodotto profondamente ancorato alla toscanità insieme alla filiera del latte di cui gli allevatori sono assoluti protagonisti al pari dei consumatori”. Per Coldiretti (info su www.toscana.coldiretti.it) questesono le priorità “non discutibili” sui tavoli della politica dove da mesi ormai si banchetta attorno al destino della centrale del latte fiorentina sempre più vicina a Granarolo e sempre più lontana dal Mugello. “Non accetteremo ne guerre di logoramento, ne meline attorno al destino della centrale del latte. – spiega Roberto Nocentini, Presidente Coldiretti Firenze – Prato riferendosi alle ultime dichiarazioni del Premier Renzi – La politica sia chiara e si assuma le responsabilità delle sue scelte. Siamo assolutamente contrari a qualsiasi tipo di speculazione nei confronti di una realtà strategica per Firenze e per la Toscana che ha saputo, dopo molte difficoltà, ricollocarsi sul mercato in maniera sana e sostenibile senza intaccare il livello qualitativo del prodotto ed assicurando un equo ritorno per gli allevatori che della filiera sono elemento indispensabile”.

Sul futuro della centrale del latte si erano espressi, prima di Natale, anche i consumatori toscani con l’86% contrario alla vendita. Ben 9 toscani su 10 che avevano risposto al sondaggio online dell’organizzazione agricole avevano manifestato apertamente l’assoluta contrarietà alla vendita a Granarola o a qualsiasi altro gruppo o acquirente potenziale.

No comments

*