Svolta nella nottata, arrestato chi ha gambizzato Azouz Essadik: in manette un massese

0

MASSA – (di Letizia Tassinari ) – Svolta nella nottata: è stato catturato dai militari dell’Arma chi ha sparato ad Azouz Essadik, gamibizzandolo con tre colpi d’arma da fuoco ( LEGGI ANCHE: Gambizzato sui viali a mare: tre colpi di pistola e lo straniero è finito in una pozza di sangue ). Si tratta di un massese 45enne, noto alle Forze dell’Ordine ma sulla cui identità i Carabinieri mantengono il massimo riserbo in attesa dell’udienza di convalida. A fornire elementi utili per risalire allo sparatore sono stati lo stesso ferito e alcuni testimoni.  La pistola, probabilmente una calibro 22, ancora non è stata recuperata. Coordinati dal Pm di turno, dottoressa Alessandra Conforti, e dalla tenente Rosa Sciarrone, i militari della Stazione di Massa proseguono le indagini, al fine di capire i motivi che hanno portato l’arrestato a sparare ben tre volte contro il giovane straniero. L’ipotesi avanzata ieri nelle prime ore, di un regolamento di conti legato al mondo dello spaccio di sostanze stupefacenti, sta scemando. Da quanto emerso, salvo conferme, si sarebbe trattato di futili motivi.

Il ragazzo nordafricano colpito alle gambe ieri sera verso le 19 a Poveromo, Azouz Essadik, 24enne del Marocco, irreggolare sul territorio italiano,  espulso da Lucca nel 2010 e denunciato la scorsa estate, in quanto inottemperante al decreto di espulsione, verrà dimesso oggi dall’Ospedale di Massa. Per lui la prognosi è di 20 giorni.

 

No comments

*