Tenta di uccidere la moglie: arrestato dalle Fiamme Gialle marito stalker

FIRENZE – Tenta di uccidere la moglie: arrestato dalle Fiamme Gialle marito stalker.

I Finanzieri del Comando Provinciale di Firenze hanno arrestato un cittadino originario dello Sri Lanka (39enne residente a Firenze con regolare permesso di soggiorno in Italia) per l’ipotesi di reato di tentato omicidio, lesioni personali aggravate ed atti persecutori (“stalking”) nei confronti della moglie.

All’individuazione del soggetto è pervenuta una pattuglia del Gruppo Firenze in servizio di controllo economico del territorio nei pressi della Stazione ferroviaria di Santa Maria Novella, avendo notato che una persona, con particolare violenza, si trovava addosso ad una donna (anch’ella risultata originaria dello Sri Lanka) con l’intento di strangolarla. Sebbene la vittima chiedesse aiuto a gran voce e cercasse di liberarsi, l’uomo le aveva portato le mani intorno al collo dominandola con la sua stazza.

Alla vista di ciò, la pattuglia delle Fiamme Gialle è intervenuta in soccorso della donna, immobilizzando – con molta fatica – l’aggressore che provava, anche con molta forza, a divincolarsi dalla presa.

Gli ulteriori approfondimenti eseguiti, tesi alla completa identificazione dell’uomo, hanno consentito di scoprire che lo stesso aveva già più volte usato violenza contro sua moglie e per questo era già stato destinatario di un provvedimento di divieto di avvicinarsi alla donna, emesso dal Tribunale di Firenze, in quanto ritenuto responsabile di atti persecutori “stalking”, violenza sessuale e lesioni personali aggravate.

Il soggetto è stato arrestato è, quindi, recluso presso il carcere di Sollicciano (FI), a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Firenze.

La donna soccorsa dai Finanzieri è stata invece trasportata presso l’Ospedale di Careggi, dove le sono state riscontrate lesioni personali guaribili in alcuni giorni.