Tenta di uccidere la moglie, rintracciato in Liguria e arrestato

0

LIVORNO – E’ finito in manette per mano della Polizia un tunisino 28enne ritenuto responsabile del tentato omicidio aggravato, commesso, tra l’altro, con crudeltà e per futili motivi, ai danni della moglie, italiana, con cui sono in corso le pratiche di separazione. La vittima è stata attesa sotto casa, al rientro dopo un’uscita con le amiche ed è stata aggredita a sorpresa. La donna ha cercato di trovare rifugio a bordo della propria auto ma l’uomo ha sfondato il finestrino e l’ha aggredita al collo con una bottoglia di vetro rotta. I genitori della donna, ricoverata in gravi condizioni per ferite al volto e alla testa, hanno iniziato a suonare il clacson dell’auto, mettendo in fuga l’uomo che è stato bloccato dalla Polfer  della Liguria mentre era alla stazione ferroviaria di Genova Piazza Principe. L’uomo, ora, si trova in carcere.

No comments

*